Sei in Archivio

moto

Ducati Panigale V4 in attesa della prova

In attesa della prova ecco le prime informazioni sul test che ci vedrà a Valencia in sella alla nuova Ducati Panigale V4

16 gennaio 2018, 18:38

Ducati Panigale V4 in attesa della prova

Il 21 Gennaio sarà un momento molto importante per la storia Ducati. Per la prima volta scenderà in pista in maniera “ufficiale” la nuova era dei motori di Borgo Panigale. Non è una novità, il V4, perché era già stato montato sulla Desmosedici. Ma ora diventa per tutti e apre un nuovo capitolo nella storia di Ducati. Sarà la pista di Valencia a tenere a battesimo la nuova V4, una pista che ha un sapore particolare per Ducati che qui lanciò nel 2001 la 996 R (io c’ero…) la prima moto con quel motore Bicilindrico Testastretta che negli anni a venire avrebbe dato tante soddisfazioni sportive (e commerciali) alla Casa bolognese. Lo stesso motore che rivisto e corretto lavora oggi sulla Multistrada 1260, a dimostrazione di una longevità non così comune per i motori da moto.

NUOVO CAPITOLO
Ma il V4 è un’altra storia, moltissime soluzioni tecniche arrivano dalla MotoGP a partire dalla distribuzione Desmodromica “miniaturizzata” fino all’albero controrotante. La Panigale V4 promette di essere la moto attualmente più evoluta anche dal punto di vista dell’elettronica capace di controllare la derapata in accelerazione e ora anche in frenata grazie all’ABS Bosch cornering con funzione slide control. 

STANDARD E… SPECIALE
A Valencia proveremo non una ma due Panigale V4, entrambe in versione S. La prima sarà la moto di serie, con specchi, frecce scarico Euro 4, e i Pirelli Supercorsa SP nelle nuove misure a lei dedicate (200/60 posteriore e 120/70 “largo” all’anteriore). Per lei il V4 da 1.103 cc eroga 214 cv. 

 
La ciliegina sulla torta sarà invece la Ducati Panigale V4 S accessoriata in versione pista con scarico completo Akrapovi? e le Pirelli Diablo Supercorsa Slick, necessarie per sfruttare fino all’ultimo (per chi ne è capace) dei 226 cv (!) che questa moto libera dai fardelli omologativi ci metterà a disposizione.