Sei in Archivio

MARTEDI' 16 GENNAIO

Incidente in una ditta a Milano: tre operai morti, uno gravissimo

16 gennaio 2018, 20:13

Tre operai sono morti, uno è in  in gravissime condizioni in ospedale e altri due in codice giallo in un incidente sul lavoro nella ditta 'Laminà in via Rho a Milano. Sono rimasti intossicati da esalazioni tossiche, forse di metano, mentre pulivano un forno interrato a due metri di profondità nell’azienda di materiali ferrosi.

MOSCOVICI ENTRA A GAMBA TESA SUL VOTO, L’IRA DI LEGA E M5S
FONTANA NON CEDE SUI MIGRANTI: LA COSTITUZIONE PARLA DI RAZZE

Il commissario Ue agli affari economici, Pierre Moscovici, esprime preoccupazione per il voto in Italia: 'Possiamo avere fiducia nella ripresa dell’Italia, il debito pubblico comincia a scendere, ma rimane l’incertezza politicà. Definisce poi 'un controsenso assolutò la proposta di Di Maio di sfondare il tetto del 3% del deficit-Pil e boccia come 'scandalosè le frasi del candidato leghista alla presidenza della Regione Lombardia Attilio Fontana, che però insiste sulle sue posizioni: 'Ho usato un’espressione inopportuna ma il problema dev'essere affrontato. La Costituzione è la prima a dire che esistono le razzè. Ira di Salvini: da Moscovici inaccettabile intrusione. Di Maio ipotizza un futuro ministro del'economia 'esternò al M5S.

MARCHIONNE LANCIA LA SUPERCAR ELETTRICA E IL SUV FERRARI
SCARICA MATTEO RENZI:  QUELLO CHE CONOSCEVO NON C'E' PIU'

L'ad di Fca Sergio Marchionne guarda al futuro con due novità: 'Se qualcuno fa la super car elettrica, Ferrari sarà la prima a farlò, aggiungendo che il Suv Ferrari arriverà 'entro il 2020'. Marchionne poi assicura che per la piena occupazione in Italia 'dobbiamo completare lo sviluppo di Alfa Romeo e Maserati, è un atto dovutò, ma 'non sò se sarà entro l’annò. Prende quindi le distanze da Matteo Renzi: 'Quello che gli è successo non lo capisco. Quel Renzi che appoggiavo non l’ho visto da un po».

EXPO, CHIESTO IL GIUDIZIO SU SALA PER ABUSO D’UFFICIO
NOGARIN INDAGATO PER L’ALLUVIONE: "CI PENSO TUTTI I GIORNI"

La Procura generale ha chiesto il rinvio a giudizio del sindaco di Milano Giuseppe Sala, ex Ad di Expo, per la nuova accusa di abuso d’ufficio contestata a dicembre nell’inchiesta sulla Piastra dei Servizi. In concorso con l’ex manager Angelo Paris, risponde dell’affidamento diretto alla Mantovani spa della fornitura di 6mila alberi per l’evento. Chiesta l’archiviazione per la turbativa d’asta. 'L'accusa non è nuova e neanche il metodo - commenta lui - Ma sono tranquillò. A Livorno, le opposizioni chiedono le dimissioni del sindaco M5s Nogarin, indagato per l’alluvione. Lui dice di avere risposto a tutte le domande dei Pm e confessa: 'Non passa giorno senza che pensi a cosa sarebbe successo se avessi preso decisioni diversè.

CENTRI VACCINALI IN TILT, CORSA AI CERTIFICATI PER LA SCUOLA
LA SCADENZA E’ IL 10 MARZO. SOVRAFFOLLAMENTO E SOTTO ORGANICO

Stanno aumentando i bimbi vaccinati in vista della scadenza del 10 marzo, quando bisognerà presentare a scuola la certificazione che attesta l’avvenuta immunizzazione, ma resta l’incognita per 40mila piccoli: è la quota stimata di quelli che potrebbero risultare non vaccinati, per scelta dei genitori o anche per motivi legati alla salute. Lo afferma all’ANSA Carlo Signorelli, past president Società italiana di igiene, ricordando che per i non vaccinati la legge prevede lo stop alla frequenza per la scuola d’infanzia e sottolineando che in vista della scadenza 'i centri vaccinali sono in crisi, sovraffollati e sotto organicò.

IL PAPA IN CILE: VERGOGNA PER LA PEDOFILIA, CHIEDO PERDONO 
BACHELET:  "LA SUA VISITA CI FA BENE". INCENDIATE ALTRE CHIESE

'Non posso fare a meno di esprimere il dolore e la vergogna che sento davanti al danno irreparabile causato a bambini da parte di ministri della Chiesa. Dobbiamo impegnarci perchè ciò non si ripetà. Lo ha affermato papa Francesco nel discorso alle autorità al Palazzo della Moneda, a Santiago del Cile, parlando di pedofilia. Nella messa del pomeriggio il Pontefice ha anche invitato a lavorare per la pace e la riconciliazione. Incontro con la presidente Bachelet che ha commentato: 'La sua visita ci fa benè. Proseguono però gli incendi di chiese cattoliche: altre tre date alle fiamme, il totale sale a nove.

ABUSI SU UN’ALUNNA MINORENNE, ARRESTATO UN PROFESSORE A ROMA
VICENDA CHOC AL LICEO MASSIMO, INDAGINI DA DENUNCIA GENITORI

Un professore di 53 anni, insegnante all’istituto Massimo di Roma, uno dei più prestigiosi della Capitale nel cuore dell’Eur, è stato arrestato con l’accusa di avere abusato per due mesi di una studentessa 15enne. Le indagini sono partite da una denuncia dei genitori della ragazza che hanno intercettato dei messaggini sul suo cellulare. Gli abusi avvenivano in un’aula dove l’uomo, docente alle medie, dava ripetizioni ai ragazzi delle superiori.