Sei in Archivio

VENEZIA

Prof indagato per chat osé con alunna, legali, è innocente

Insegnante si è già dimesso da istituto per ragioni familiari

16 gennaio 2018, 13:20

(ANSA) - VENEZIA, 16 GEN - "Non si tratta di presunzione di innocenza ma di innocenza reale". Lo affermano i legali del docente di istituto superiore di Treviso che, secondo quanto riportato da alcuni quotidiani, è indagato per presunti approcci di natura sessuale nei confronti di alcune studentesse minorenni con le quali sarebbe avvenuto uno scambio di fotografie a sfondo erotico. Oggi l'uomo non insegna più perché si è dimesso spontaneamente, "ma per ragioni familiari" dopo essersi sospeso all'apertura dell'indagine.

© RIPRODUZIONE RISERVATA