Sei in Archivio

ROMA

Vaccini:Di Battista a presidio per figlio, scene terzo mondo

Attaccano noi con fake news ma sventrano sanità, sconvolgente

16 gennaio 2018, 14:00

(ANSA) - ROMA, 16 GEN - "Sento parlare di vaccini, sento la Lorenzin e Zingaretti ergersi a paladini morali e oggi, da padre che voleva vaccinare suo figlio, ho assistito a una scena da terzo mondo". Lo afferma su Fb Alessandro Di Battista in un video girato a un presidio per le vaccinazioni a Prati. "Sento che il M5S è contro i vaccini, tutte fake news, io sono qui per vaccinare mio figlio ma il presidio aperto per vaccinarsi senza prenotazione dalle 7.30 alle 11.30, con ultimo accesso alle 11.15 in realtà non ti vaccina: non c'è personale. Ti devi prenotare e se ti prenoti oggi la prima vaccinazione che puoi fare è a luglio". "E allora le persone vengono qui, magari alle 5, perché fanno 20 vaccinazioni al giorno. E' una situazione da terzo mondo, sconvolgente e la Lorenzin si permette di attaccare i 5 Stelle, questi hanno sventrato la sanità, hanno reso molto difficili le vaccinazioni pediatriche", attacca Di Battista, parlando di "persone accampate. C'era una persona in tutta la sala, ed è responsabilità della politica".

© RIPRODUZIONE RISERVATA