Sei in Archivio

DETROIT

Un Suv Ferrari e una Rossa elettrica. Parola di Marchionne

17 gennaio 2018, 11:42

Un Suv Ferrari e una Rossa elettrica. Parola di Marchionne

Una supercar Ferrari elettrica. Sergio Marchionne svela, a margine del Salone dell’Auto di Detroit, i piani per la casa di Maranello, che includono anche il Suv della rossa fra la fine del 2019 e il 2020, il Fuv-Ferrari Utility Vehicle.
«Se qualcuno fa la super car elettrica, la fa Ferrari: sarà la prima a farlo. La faremo, è dovuto. Non importa se la vendiamo» dice Marchionne. Una Ferrari elettrica da strada consentirebbe a Marchionne di rubare la scena a Elon Musk, il patron di Tesla, che con il nuovo Roadster e il Model S è protagonista del mercato delle elettriche di lusso. «La faremo perchè la dobbiamo fare», precisa Marchionne, ammettendo comunque che c'è del lavoro da fare. Il nuovo piano Ferrari che sarà presentato in marzo includerà le auto ibride quindi «partire da lì per arrivare all’elettrico è facile».
Finora Marchionne non ha investito quanto le altre case automobilistiche tradizionali nei veicoli elettrici e a guida autonoma, preferendo la partnership con società come Waymo di Google per la Chrysler pacifica, che sta riscuotendo ampio successo in California. Fca si è anche unita al Gruppo Bmw, Intel e Mobileye nello sviluppo di una piattaforma tecnologica per la guida autonoma: una collaborazione «in linea» con l'obiettivo di «mettere su strada 40 veicoli autonomi sperimentali entro la fine del 2017» già annunciata dal gruppo. Marchionne prevede che la metà delle auto prodotte nel mondo entro il 2025 sarà elettrica o ibrida. Da qui l’invito all’industria automobilistica a reinventarsi, anche se al momento si tratta di un passo al momento di sicuro non redditizio da effettuare.
Nei piani di Ferrari c'è anche un suv, destinato ad arrivare fra la fine del prossimo anno e il 2020: «sarà il suv più veloce sul mercato». Nei mesi scorsi - durante la conference call per i risultati del primo trimestre - Marchionne aveva parlato di un Fuv che non sarebbe stato come quelli esistenti oggi sul mercato, non in competizione con Porsche. Un suv della Rossa insomma da non paragonare con altri dello stesso segmento. Si tratta - aveva spiegato Marchionne - di una vettura con caratteristiche del suv ma senza una produzione eccessiva.