Sei in Archivio

ROMA

Berlusconi, io incandidabile per colpa sentenza criminale

Sono stato vittima di cinque colpi di Stato

20 gennaio 2018, 14:30

(ANSA) - ROMA, 20 GEN - "Con una sentenza assurda e criminale mi hanno reso incandidabile": lo ha detto il leader di FI, Silvio Berlusconi, che parlando all'assemblea del Movimento Animalista ha sostenuto nuovamente di essere stato vittima di "cinque colpi di stato" per impedirgli di governare o fare politica sin dal ribaltone del 1994.

© RIPRODUZIONE RISERVATA