Sei in Archivio

3 febbraio

Il ministro a Parma: maestre e maestri diplomati contestano

21 gennaio 2018, 19:10

Il ministro a Parma: maestre e maestri diplomati contestano

La contestazione del ministro all’Istruzione, Valeria Fedeli, che il 3 febbraio sarà a Parma per inaugurare il nuovo anno accademico: è una delle iniziative decise da maestre e maestri diplomati che rischiano il posto di lavoro dopo la sentenza del Consiglio di Stato del 20 dicembre che impone la laurea per il loro insegnamento.
«Le maestre hanno organizzato un presidio -fanno sapere - e chiederanno alla ministra che venga ricevuta una delegazione": «a Parma ci faremo vedere e sentire! Le colleghe di Ravenna hanno già in programma un presidio a Ravenna lo stesso giorno: si creerà un collegamento tra le due manifestazioni».
Tra le altre iniziative a sostegno della loro battaglia, maestre e maestri diplomati propongono «a tutte le realtà in mobilitazione degli insegnanti di tutte le regioni, dal nord al sud, una riunione nazionale a Bologna il 4 febbraio (indirizzo da definire) con delegati da tutte le province d’Italia: emerge infatti con forza l’esigenza di costruire un’azione unitaria a livello nazionale».

© RIPRODUZIONE RISERVATA