Sei in Archivio

POLITICA

M5s, Ghirarduzzi replica a Pizzarotti: "Il suo è effetto cadrega"

21 gennaio 2018, 15:53

M5s, Ghirarduzzi replica a Pizzarotti:

"Su una cosa sono d'accordo con Pizzarotti: quando dice che «Nel Movimento ci sono due anime: una che segue la pancia della base, l’altra che pensa solo ad arrivare al governo. Sono due anime che non riescono a convergere». In effetti ha ragione, lui ed altri come lui hanno pensato e pensano soltanto ad andare al governo per poi magari fare cambio di casacca o, come nel suo caso, fondare un nuovo partito col desiderio di fare la scalata delle poltrone. Si chiama "effetto cadrega" e purtroppo esiste, ed è umano che alcune persone abbiano delle ambizioni sproporzionate rispetto alle loro reali capacità. Per fortuna abbiamo un regolamento ed un Garante che ci tutelano da simili personaggi". A parlare, senza usare giri di parole, è Daniele Ghirarduzzi, ex candidato sindaco del M5S alle ultime elezioni amministrative.

Replica all'intervista rilasciata dal sindaco nei giorni scorsi, e continua: "Una clamorosa, spocchiosa bugia, ed io stesso ne sono la testimonianza vivente, è la sua dichiarazione, che periodicamente Pizzarotti ripete come un mantra. è che "a un certo punto Parma è scomparsa dai radar». Bene, nel MoVimento 5 Stelle io, insieme ad altri, fondammo nel 2014 gli Amici di Beppe Grillo di Parma e provincia in aperta, dichiarata, contestazione col personaggio più mediatico del momento del MoVimento, ovvero Pizzarotti stesso. Ebbene, il MoVimento è così stalinista ed "epuratore" che ci ha lasciato contestare apertamente e costantemente ancorché molti attivisti di tutt'italia non capivano il perché e ce l'avevano con noi. Col tempo, spiegando come stavano le cose, ed informando gli attivisti ed i simpatizzanti di tutte le magagne fatte da Pizzarotti, che ogni giorno realizzava un punto del programma del PD dimenticandosi completamente del suo, del nostro, programma, alla fine hanno capito, ed hanno iniziato a chiedere spiegazioni all'interessato. Conclusione: io, che tanto ho criticato dall'interno ed anche pubblicamente il MoVimento 5 Stelle di Parma, rappresentato da colui che solo successivamente si è rivelato quell'arrivista che era, alla fine sono stato certificato dallo staff come il candidato ufficiale del MoVimento alle amministrative».