Sei in Archivio

DOMENICA 21 GENNAIO

Una Spd spaccata salva la Merkel, sì alla grande coalizione

21 gennaio 2018, 20:15

Una Spd spaccata salva la Merkel, sì alla grande coalizione

Il congresso della Spd ha votato sì alla grande coalizione con l'Unione di Angela Merkel per il governo in Germania. Spaccati i socialdemocratici tedeschi, con il voto a favore del leader Schulz di solo il 56%. La cancelliera promette ora un governo 'stabilè e auspica un clima di 'ragionevolezzà. 'Un’ottima notizia per un’Europa più unita, forte e democratica!', è il tweet del capo di gabinetto del presidente della Commissione Ue Juncker, il tedesco Martin Selmayr, molto vicino alla cancelliera. Per Gentiloni, il sì della Spd 'è un passo avanti per il futuro dell’Europà.

DI MAIO LANCIA IL PROGRAMMA M5S, SI' ALL’EURO E MENO TASSE
"GRILLO SARA' SEMPRE UNA PARTE FONDAMENTALE DEL MOVIMENTO"

Tra i 20 punti del programma di governo M5s che Luigi Di Maio ha presentato a Pescara, chiudendo la tre giorni elettorale, manca il referendum sull'euro perchè il M5s 'non vuole rompere con l'Uè. Tra le proposte, 'riduzione delle aliquote Irpef per il ceto medio, no tax area fino a 10mila euro, manovra choc per le Pmi con la riduzione del cuneo fiscalè. Sulla giustizia, 'daspo per i corrottì, agenti sotto copertura, intercettazioni informatiche e riforma della prescrizione. Ai partiti: 'Dite su quali punti non siete d’accordò. Quanto a Grillo: 'Sarà sempre una parte fondamentale del Movimentò. Slitta la comunicazione sull'esito delle parlamentarie, candidati ancora in attesa.

VALANGA DI 98 SIMBOLI AL VIMINALE, 48 ORE PER L’ISTRUTTORIA
D’ALEMA, M5S? IL VERO PERICOLO E' LA DERIVA NEOFASCISTA DELLA LEGA

Per le elezioni del 4 marzo sono stati depositati al Viminale 98 simboli di partito. Tra gli ultimi quelli di Pd e Fratelli d’Italia. Tra 48 ore il ministero deciderà sull'ammissione. Entro la prossima settimana dovranno essere depositate le liste dei candidati nel proporzionale e i nomi di quelli nei collegi uninominali di Camera e Senato. D’Alema, intanto, entra a gamba tesa nel dibattito politico e attacca: 'io non partecipo alla criminalizzazione del M5s anche perchè è senz'altro più preoccupante la deriva neofascista della Legà. E sulla Bonino alleata con il Pd dice: 'Non la capiscò.

UN NUOVO PENTITO PARLA A PALERMO E SCATTANO GLI ARRESTI
TRA I CAPI IN MANETTE ANCHE IL FIGLIO DELL’AUTISTA DI RIINA

A Palermo sono scattate le manette per 5 persone accusate di mafia e estorsione, che secondo la Dda della città erano pronte a fuggire. In carcere anche Giuseppe Biondino, figlio di Salvatore Biondino, autista e uomo di fiducia di Totò Riina, considerato il nuovo 'reggentè del mandamento di San Lorenzo. L'indagine è sostenuta anche dalle rivelazioni di un nuovo collaboratore di giustizia: è Sergio Macaluso, arrestato a dicembre, che ha aiutato a ricostruire i ruoli dei nuovi vertici della cosca e l’investitura di Biondino al comando del clan.

CORSA CONTRO IL TEMPO SULLO SHUTDOWN, IN FORSE TRUMP A DAVOS
PRESTO UN NUOVO VOTO DEL CONGRESSO USA SUL BILANCIO FEDERALE

E' pronto a cambiare le regole di voto al Senato, abbassando la maggioranza da 60 a 51, il presidente Donald Trump per uscire dall’impasse che ha portato allo shutdown al bilancio Usa. Lo stop del Senato, dove è previsto un nuovo voto, rischia di impedire al tycoon di partecipare ai lavori del World Economic Forum di Davos dove l’ong britannica Oxfam presenta un nuovo rapporto sulla ricchezza nel mondo che quest’anno punta sulla necessità di 'ricompensare il lavoro, non la ricchezzà.

L’ALLARME DI ISRAELE, L’ANTISEMITISMO CRESCE IN EUROPA
SALE AL 78% IN GB, UNO SU 3 IN FRANCIA CONTRO GLI EBREI

L'antisemitismo cresce ovunque, Europa compresa e soprattutto in quella occidentale. La fotografia dell’allarmante situazione, a poca distanza dal Giorno della Memoria, è del ministero della Diaspora israeliano che ha diffuso oggi i dati relativi al 2017. L'estrema destra, i profughi e i social media tra i fattori determinanti. Il record di incidenti antisemiti è della Gran Bretagna che dal 1984 in poi segna un aumento del 78% in quelli di 'violenza fisicà e un 30% in più nel numero complessivò. Negli Usa nel primo anno di carica di Trump crescono sentimenti antiebraici e anti-israeliani nei movimenti di sinistra radicale, specie nei campus universitari.

ORARI E FERIE, IL CONTRATTO CAMBIA LA PA PER DONNE E FAMIGLIA
L’ACCORDO PER LA SCUOLA, NO DEI SINDACATI A PIU' ORE GRATIS

Il nuovo contratto per gli statali segna una svolta prendendo atto che più della metà del pubblico impiego è fatto da donne. E così introduce orari flessibili, ferie solidali, welfare per i figli, congedi per chi diventa genitore ma anche per le donne vittime di violenza. Il termine 'paternita» ricorre quasi quanto 'maternita», i giorni di riposo per il matrimonio sono riconosciuti anche alle unioni civili. Levata di scudi dei sindacati all’allungamento dell’orario di lavoro per i prof contenuto nella bozza dell’Aran.