Sei in Archivio

BOLOGNA

Banchetti Fn e Casapound Bologna, sindacati 'è gravissimo'

Cgil, Cisl e Uil chiedono incontro urgente a sindaco Merola

22 gennaio 2018, 11:00

(ANSA) - BOLOGNA, 22 GEN - Dopo un sabato di tensione nel centro storico di Bologna, con banchetti elettorali di Casapound e Forza Nuova e un imponente schieramento di forze dell'ordine, i sindacati Cgil, Cisl e Uil scrivono al sindaco di Bologna Virginio Merola e al nuovo assessore alla Sicurezza Alberto Aitini, chiedendo con urgenza un incontro. "I vergognosi fatti di cronaca che sabato scorso hanno interessato la nostra città (banchetti di Casa Pound e Forza Nuova posizionati in vari punti del centro storico) sono di una gravità inaudita", dicono i sindacati nella lettera al primo cittadino. "Crediamo - proseguono - che associazioni che hanno un chiaro riferimento all'ideologia fascista non debbano trovare spazio nel campo democratico con alcuna iniziativa". A tal proposito Cgil, Cisl e Uil "hanno presentato uno specifico punto della piattaforma sociale e territoriale finalizzato ad una intesa che vietasse la concessione di spazi a simili movimenti". (ANSA).

© RIPRODUZIONE RISERVATA