Sei in Archivio

CARABINIERI

Furti a Monticelli e nel Reggiano: due arrestati, sequestrata una pistola

I due stranieri sono accusati di numerosi furti e di ricettazione. Avevano anche ricetrasmittenti per ascoltare le comunicazioni delle forze dell'ordine

22 gennaio 2018, 13:05

Furti a Monticelli e nel Reggiano: due arrestati, sequestrata una pistola

Erano specializzati in furti con spaccata ai danni di attività commerciali delle province di Reggio Emilia e Parma. Arrivavano su mezzi rubati e compivano raid in pochissimi minuti. L'operazione “Crash” dei carabinieri di San Polo d’Enza ha portato all'arresto di due marocchini. La pm Giulia Stignani ha chiesto e ottenuto dal gip di Reggio l'ordinanza di custodia cautelare in carcere per Abdellah Addala, 30enne residente a Cavriago, e Mahdi Lahlali, 24enne residente a Reggio Emilia, con le accuse di furto aggravato e continuato e ricettazione.
Durante la indagini sono finiti nei guai anche quattro loro connazionali: un 27enne e un 29enne che abitano a Reggio, un 37enne abitante a Bomporto (Modena) e una 27enne senza fissa dimora. Sono stati trovati in possesso di alcuni smartphone che facevano parte del bottino, di oltre 6mila euro, di un furto notturno avvenuto il 4 settembre 2017 a San Polo d’Enza.

I due stranieri arrestati avrebbero compiuto anche una "spaccata" nella notte del 19 ottobre nel bar Luna e Sole di San Polo d’Enza (dove avevano preso di mira le slot, ma erano fuggiti a mani vuote), un doppio colpo con spaccata ai danni di una cartolibreria e di una farmacia al centro commerciale Multiplo di Bagnolo in Piano e un furto nella notte del 5 settembre in una farmacia di Monticelli Terme. Qui i malviventi erano entrati sfondando la porta con una spallata, per poi rubare circa 600 euro in contanti.
Nel corso delle indagini i due arrestati sono stati trovati in possesso di una pistola scacciacani senza tappo rosso, alcune tessere con placca ed emblema dei carabinieri, due apparecchi "cb" per intercettare le frequenze delle forze dell'ordine e 7 ricetrasmittenti utilizzate probabilmente nei furti per non essere intercettati.