Sei in Archivio

INSERTO

Il giorno del «sì» ecco la guida della Gazzetta

22 gennaio 2018, 10:48

Il giorno del «sì» ecco la guida della Gazzetta

Lo sapete che la fede più alla moda (ma anche quella più costosa) è il pavé di diamanti? E che nel trucco per lei, quello del giorno del "sì", è stato "sdoganato" il rosso sulle labbra? Ancora: l’abito più "in" per lui prevede la redingote, cioè la giacca lunga fino a metà coscia, che ha il vantaggio di poter essere accorciata e riutilizzata; per lei, va sempre la versione <sirena>, top aderente e fondo che si apre lievemente, ma è tornato alla grande il "palloncino", con la gonna arricciata, ampia e gonfia. Domani (martedì 23 gennaio) con la Gazzetta di Parma esce lo speciale gratuito "Guida Sposi", l’abc per far riuscire alla perfezione il grande giorno. Dalla scelta del ristorante all’arrivo in chiesa (auto di lusso, moto o cavalli per chi punta all’effetto sorpresa) fino ai fiori, alle bomboniere con codice per vedere le foto sullo smartphone e ai consigli per la luna di miele. Tutto nello speciale di domani, con la Gazzetta. Per un "sì" davvero indimenticabile.

Per la sposa è stato «sdoganato» il trucco con il rossetto rosso sulle labbra. Per lo sposo va di moda la giacca a redingote, lunga fino a metà coscia. Per l’arrivo in chiesa o in municipio, le auto di lusso restano una certezza, ma per gli sposi più disinvolti c’è anche la moto o il cavallo, con un effetto sorpresa assicurato. Domani con la Gazzetta di Parma esce lo speciale gratuito «Guida Sposi»: pagine con tutti i consigli perché il gran giorno del «sì» sia davvero perfetto.

Come fare per non sbagliare nella scelta dell’anello di fidanzamento e delle fedi? Prima regola per l’anello: «qualità certificata», ossia occhio a farsi rilasciare il certificato della pietra. E attenzione anche alla spesa: meglio calcolare almeno 1500-1600 euro. Capitolo fedi: c’è la classica, tonda e smussata, la francesina, sottile e leggera, e il nuovissimo pavé di diamanti. E poi, l’abito per lei: a sirena o a palloncino, l’importante è mettersi alla ricerca per tempo, perché vanno calcolate prove e rifiniture. Che dire della cravatta per lui? Taglio classico e larghezza non superiore ai 7 centimetri, se lo sposo è robustello; modello slim, se è slanciato. Per tutti, no alle tinte sgargianti, ma ammesso un tocco di rosso.

Matrimonio da sogno, location paradisiaca: ecco i castelli, le ville storiche, ma anche musei e teatri per gli sposi intellettuali e boschi e spiagge per quelli «green». Altra regola: prima di scegliere il ristorante, provarlo. Per chi si sposa al mattino, meglio optare per un menu completo; per chi sceglie il pomeriggio, va benissimo un ricco buffet. Nello speciale della Gazzetta, anche la guida alla colonna sonora, ai fiori, al servizio fotografico e alle bomboniere. Infine, la luna di miele: tutti i consigli per un viaggio su misura.