Sei in Archivio

LONDRA

Siria: Tillerson e Johnson, Turchia ha diritto di difendersi

Ma 'si moderi'. E ministro Gb ricorda ruolo curdi contro Isis

22 gennaio 2018, 18:00

(ANSA) - LONDRA, 22 GEN - Gli Stati Uniti "riconoscono pienamente il diritto legittimo della Turchia di proteggere i suoi cittadini da elementi terroristi che lanciano i loro attacchi dalla Siria". Così il segretario di Stato, Rex Tillerson, a Londra a margine di un faccia a faccia con il suo omologo britannico Boris Johnson, parlando a proposito dell'offensiva militare lanciata da Ankara in territorio siriano contro formazioni curde. Secondo Tillerson, gli Usa chiedono peraltro "moderazione" sia ai turchi sia alle milizie curde. Johnson ha evocato da parte sua una situazione "compromessa" dall'eredità del conflitto siriano sul terreno, sottolineando da un lato il ruolo svolto dai curdi "nella lotta contro il Daesh" (ossia l'Isis), dall'altro "il legittimo interesse della Turchia a proteggere i suoi confini e la sua sicurezza".

© RIPRODUZIONE RISERVATA