Sei in Archivio

NORCIA (PERUGIA)

Terremoto: coppia inglese, Brexit ci fa più paura del sisma

"Rimaniamo a Norcia anche se terra trema" raccontano

22 gennaio 2018, 12:40

(ANSA) - NORCIA (PERUGIA), 22 GEN - "Temiamo più la Brexit che il terremoto e l'uscita del governo inglese dall'Unione europea è uno dei motivi che ci ha spinto a restare a San Pellegrino, malgrado il sisma abbia raso al suolo la nostra casa": a dirlo sono Denise e Richard Abel, coppia di pensionati arrivati da Londra nel 2012 e che hanno fatto della piccola frazione, a pochi chilometri da Norcia, il loro buon ritiro. Un passato da psicologa lei e ricercatore petrolifero lui, non si sono arresi. "In attesa della nostra casetta Sae - hanno detto all'ANSA - abbiamo acquistato una mobil house di 27 metri quadrati dove, al momento, viviamo assieme al nostro cane Leo. "A San Pellegrino - hanno spiegato Denise e Richard - sappiamo che con il tempo avremo di nuovo una casa. In Inghilterra milioni di persone, invece, si troveranno invece ad affrontare un futuro molto incerto dopo l'uscita dall'Europa". Ma la loro fuga da Londra era iniziata prima della Brexit. "Sette, otto anni fa - ha raccontato Denise - siamo arrivati in queste terre da turisti e ci siamo immediatamente innamorati, abbiamo capito che questo era il posto dove volevamo vivere e così abbiamo acquistato una casa e l'abbiamo completamente restaurata". Ma le scosse del 24 agosto e del 30 ottobre l'hanno distrutta, al punto che è stata demolita. Così ora la coppia vive nella mobil house in attesa della 'casetta'. "Siamo felici - hanno concluso i due inglesi - perché ci troviamo in un angolo di paradiso e in mezzo a persone speciali che ci hanno aiutato e ci sostengono ogni giorno". (ANSA).

© RIPRODUZIONE RISERVATA