Sei in Archivio

news

Migranti: Ue, -43% domande asilo in 2017, ma numero resta alto

01 febbraio 2018, 17:00

Migranti: Ue, -43% domande asilo in 2017, ma numero resta alto
BRUXELLES - Nel 2017 l'Ue più Norvegia e Svizzera hanno ricevuto il 43% di richieste d'asilo in meno del 2016, ma il numero - pari a 706.913 domande - resta comunque "considerevole". Lo comunica l'Agenzia europea per il sostegno all'asilo (Easo). Si tratta del secondo anno consecutivo in cui si registrano dati in calo, dopo il flusso record del 2015.    Nonostante questa diminuzione, il 2017 ha registrato un livello leggermente più alto delle richieste presentate nel 2014, e questo indica che il flusso è stato "importante". Una su tre richieste è stata presentata da siriani, iracheni, afghani o nigeriani. In particolare, rispetto al 2016, si sono registrate il doppio di domande da parte di siriani, pari a 98mila. Tra i principali Paesi di provenienza anche Pakistan, Eritrea, Albania, Bangladesh, Guinea e Iran.   Nel 2017 l'Ue più Norvegia e Svizzera hanno rilasciato 981.615 decisioni di prima istanza, il 13% in meno del 2016. Di queste, solo il 40% positive. A fine 2017 erano 462.532 le richieste ancora in attesa di una decisione di prima istanza.  

© RIPRODUZIONE RISERVATA