Sei in Archivio

news

Elezioni: Gentiloni, Juncker ha già chiarito

26 febbraio 2018, 11:50

BRUXELLES - "Mi sembra che Juncker abbia già chiarito ieri con la sua dichiarazione la realtà e le sue posizioni": cosí il premier Paolo Gentiloni all'uscita della riunione dei socialisti Ue, sulle parole del presidente della commissione Ue Juncker. Ieri questi aveva detto di temere per l'esito del voto in Italia, e in particolare un "governo non operativo". Dopo la replica del premier italiano ('I governi sono tutti operativi'), Juncker aveva successivamente garantito 'piena fiducia al governo' che verrà.   "Io sono qua oggi occupandomi di questioni europee, il presidente Juncker non c'è, forse è troppo impegnato a seguire la campagna elettorale in Italia": così il presidente del Parlamento europeo, Antonio Tajani, sulle dichiarazioni fatte ieri dal presidente della Commissione Ue. Tajani ne ha parlato a margine del suo intervento alla giornata europea dell'industria organizzata a Bruxelles dall'Easme, l'agenzia Ue per le piccole e medi imprese.  

© RIPRODUZIONE RISERVATA