Sei in Archivio

news

Siria: Mogherini, tregua Onu primo e incoraggiante passo

26 febbraio 2018, 14:10

BRUXELLES - "La tregua approvata al Palazzo di Vetro è un passo necessario, incoraggiante, ma è solo il primo passo". Così l'Alto rappresentante Ue Federica Mogherini entrando al Consiglio dei ministri degli Esteri oggi a Bruxelles. "Ora la risoluzione deve essere immediatamente implementata con meccanismi di monitoraggio e continueremo a lavorare in questi giorni ed in queste settimane con le nazioni Unite e con i nostri partner regionali per essere sicuri che la situazione sul campo migliori immediatamente".   "Domani incontrerò qui a Bruxelles il capo degli affari umanitari dell'Onu, Mark Lowcock, e insieme discuteremo come l'Ue e le Nazioni Unite possano agire insieme, anche in prospettiva della seconda conferenza sulla crisi siriana che si terrà sempre qui a Bruxelles", ha precisato Mogherini.   L'Alto rappresentante Ue ha poi introdotto l'agenda dei lavori del Consiglio dei ministri degli Esteri, che si concentrerà sul processo di pace di Medio Oriente, con 6 ministri della regione, Giordania, Egitto, Marocco, Arabia Saudita, Emirati Arabi Uniti e Palestina, e il segretario generale della Lega Araba, per "discutere insieme l'approccio comune da adottare per rinvigorire il processo di pace che prevede la soluzione dei due Stati e di come preservare lo status speciale della città di Gerusalemme, come città santa per le tre religioni", ha precisato Mogherini. "Parleremo anche della situazione in Venezuela ed in Moldavia".  

© RIPRODUZIONE RISERVATA