Sei in Archivio

news

Catalogna: 650 avvocati denunciano violazioni a Strasburgo

27 febbraio 2018, 16:50

STRASBURGO - L'ufficio del commissario dei diritti umani del Consiglio d'Europa, Nils Muiznieks, ha reso noto di aver ricevuto il rapporto del Col.lectiu Praga, sottoscritto da 650 avvocati, contenente una lunga lista di violazioni commesse prima durante e dopo il referendum per l'indipendenza catalana avvenuto lo scorso 1 ottobre. Nel documento, di una cinquantina di pagine, si chiede a Muiznieks di aprire "un'inchiesta approfondita e indipendente" sulle violazioni denunciate nel rapporto.   Secondo il Col.lectiu Praga, i fatti narrati, che non vogliono essere un resoconto esaustivo di tutto quanto è avvenuto, "forniscono prove sufficienti" affinché il commissario possa procedere. Nel rapporto sono elencate le violazioni di numerosi diritti tra cui quello alla libertà d'espressione e di manifestare, il diritto al voto, quello a essere giudicati da tribunali indipendenti e imparziali. Ma sono anche denunciate violazioni del diritto a non essere sottoposti a trattamenti inumani.  

© RIPRODUZIONE RISERVATA