Sei in Archivio

GIOVEDI' 15 MARZO

Guerra di spie: dopo Londra anche Trump contro Mosca

15 marzo 2018, 20:09

Gran Bretagna, Usa, Francia e Germania tutti contro Mosca per l'attacco chimico di Salisbury contro l’ex spia russa. Ed tra Londra e Mosca che si sta consumando una 'guerra freddà a colpi di espulsione di diplomatici. Dagli Stati Uniti arrivano intanto nuove sanzioni a dirigenti e oligarchi russi, ritenuti «responsabili per le loro attività destabilizzanti, tagliando il loro accesso al sistema finanziario Usa». La Russia intanto lavora a misure di risposta contro le nuove sanzioni.

M5S VUOLE LA PRESIDENZA DELLA CAMERA, STALLO CON LA LEGA
TRATTANO I CAPIGRUPPO 5STELLE. IL PD VALUTERA' I PROFILI

Il M5s chiede agli altri partiti la presidenza della Camera come 'partiti che ha vinto le elezionì. Trattano i capigruppo dei 5Stelle, che avviano una serie di incontri con le altre forze politiche. Di Maio ne parla con Salvini che, però, per ora non dà via libera. 'Il Pd non chiede niente, ma se i profili sono adeguati non c'è preclusione a votare nomi proposti da chi ha vinto le elezioni se sono all’altezza del ruolò, dice Ettore Rosato. Nuovi incontri nei prossimi giorni. 

 
ELLIOT VUOLE VIVENDI FUORI DAL CDA TIM, AL VOTO SU GENISH
FONDO PROPONE CONTI E ALTRI 5 INDIPENDENTI. QUOTA SOPRA 2,5%

Il fondo Elliott chiede a Tim la revoca di 6 amministratori, fra cui il presidente De Puyfontaine e il vicepresidente esecutivo Recchi. Al loro posto, indica una lista di 6 nomi: Fulvio Conti, Massimo Ferrari, Paola Giannotti De Ponti, Luigi Gubitosi, Dante Roscini e Rocco Sabelli. Elliott ha presentato 4 certificati di deposito di azioni, emessi da Citibank, che attestano la disponibilità del 2,53% del capitale. Per il Fondo il problema è Vivendi, non Genish. Il titolo Tim +2,8% in Borsa.

SCOPERTO UN AUTORITRATTO DI MICHELANGELO IN UN DISEGNO
NASCOSTO TRA LE PIEGHE, FORSE E’ LA "FIRMA" DELL’ARTISTA

Michelangelo potrebbe aver nascosto una sua caricatura nel ritratto dell’amica e poetessa Vittoria Colonna, eseguito nel 1525 e oggi conservato al British Museum di Londra: è la piccola sagoma di un uomo intento a dipingere, quella che emerge tra le pieghe dell’abito della nobildonna, all’altezza dell’addome. A indicarlo lo studio sulla rivista Clinical Anatomy da Deivis de Campos, dell’Università federale di Scienze della salute di Porto Alegre, in Brasile. Secondo lo studioso, l’autocaricatura potrebbe essere una 'firmà nascosta dell’artista.

PRESO LO STUPRATORE DI VIA CHOPIN: "NON RICORDO, ERO DROGATO" 
COLOMBIANO RICONOSCIUTO DALLA RAGAZZA SU FOTOGRAFIE FACEBOOK

Un colombiano di 25 anni fermato oggi è accusato di essere lo stupratore che ha aggredito una coppia di studenti e stuprato la ragazza a Milano lunedì sera. Freilin David Lopez Villa, irregolare e i cui genitori vivono in Colombia, è stato riconosciuto dalle vittime dalle foto su Facebook. Lui tenta di difendersi: «Non ricordo molto, ricordo solo la rapina, non la violenza, avevo preso dei funghi allucinogeni». Ha precedenti per minaccia e porto abusivo di coltello.

GIUDICI UE BOCCIANO IL MARCHIO MAFIA, VIOLA I VALORI DELL'UNIONE
"SFRUTTA L'IMMAGINE DELLA CRIMINALITA' E VA CONTRO L’ORDINE PUBBLICO"

Il marchio spagnolo 'La Mafia se sienta a la mesà, (la Mafia si siede a tavola), usato per i servizi di ristorazione, è «contrario all’ordine pubblico": lo ha stabilito la Corte Ue in una sentenza che accoglie la richiesta dell’Italia di annullare tale marchio. Il marchio «trasmette un’immagine complessivamente positiva» della mafia e «banalizza i gravi attacchi sferrati ai valori fondamentali dell’Unione», spiega il Tribunale.