Sei in Archivio

NAPOLI

Scomparsi in Messico: donne famiglie, pronte a cercarli noi

'Istituzioni ci hanno deluso, indignati di essere italiani'

15 marzo 2018, 17:00

(ANSA) - NAPOLI, 15 MAR - Da troppo tempo attendono notizie, dicono di essere state abbandonate e di essere pronte a partire per il Messico per cercare, in prima persona, a costo di qualsiasi rischio, i propri congiunti scomparsi: video appello al Capo dello Stato e al Ministro dell'Interno, sui social, delle donne delle famiglie dei tre italiani scomparsi in Messico dallo scorso 31 gennaio. Nel messaggio, letto dalla moglie di Raffaele Russo, il primo napoletano di cui si sono perse le tracce, vengono usate parole dure contro le istituzioni. Domani, intanto, l'avvocato delle famiglie, Luigi Ferrandino ha indetto una conferenza stampa alle 10, davanti l'abitazione delle due famiglie, a Napoli, per illustrare gli sviluppi dell'attività investigativa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA