Sei in Archivio

WASHINGTON

Cacciato l'assistente personale di Trump

Ha una passione sfrenata per il gioco d'azzardo

16 marzo 2018, 16:20

(ANSA) - WASHINGTON, 16 MAR - L'assistente personale del presidente degli Stati Uniti Donald Trump, John McEnteen, ha perso il suo lavoro alla Casa Bianca dopo che da un'indagine è emersa la sua passione per il gioco d'azzardo. Lo scrive il Washington Post citando fonti informate. McEnteen avrebbe puntato fino a migliaia di dollari alla volta e pur non essendoci indicazioni che questa sua attività fosse illegale, è stato giudicato non opportuno farlo rimanere in un ruolo delicato quello dell'assistente del presidente.

© RIPRODUZIONE RISERVATA