Sei in Archivio

CALCIO

Entella-Parma, Gazzola: "Non cerchiamo alibi. Dobbiamo essere più cattivi per concretizzare le palle gol"

17 marzo 2018, 19:38

Il difensore Marcello Gazzola è stato il giocatore crociato che, oggi pomeriggio, ha parlato a nome della squadra in mixed zone allo stadio Comunale di Chiavari dopo la gara di campionato giocata dal Parma Calcio contro la Virtus Entella:

“Nessuno si aspettava di perdere oggi, Soprattutto noi. Avevamo preparato la partita per cercare di dare continuità a quanto fatto nelle due gare precedenti, importante per consolidare e migliorare la posizione di classifica. Il campo sintetico ? Non vogliamo cercare nel terreno di gioco un alibi per questa sconfitta, assolutamente. Gli episodi, questo sì, hanno contato. La Virtus Entella non si è resa particolarmente pericolosa. Noi, però, dovevamo essere più cattivi nel primo tempo, concretizzando le diverse occasioni che abbiamo creato“.

 

“I nostri avversari sicuramente sono più abituati a giocare sul fondo sintetico, perché vi si allenano quotidianamente e vi disputano le loro partite casalinghe. Certo, per noi è un campo diverso, molto diverso. I rimbalzi della palla e le scivolate sono differenti. Nel secondo tempo, poi, è iniziato a piovere copiosamente. Sì, questo fattore ha inciso, ma assolutamente non deve costituire per noi un alibi. Ho preso una botta nel finale di partita. E’ stato un contrasto ginocchio contro ginocchio. Fa male, ma penso sia appunto solo una botta“.

“Perdere a inizio stagione ha un altro sapore, perché si ha davanti un campionato intero per recuperare. Perdere nel finale della stagione ha un valore diverso, purtroppo. Non dobbiamo nasconderlo. Sta a noi, adesso, domenica allo stadio Tardini sfruttare il fattore campo con l’aiuto dei nostri tifosi per rimetterci subito in carreggiata“.