Sei in Archivio

Moto

Libere: vince il caldo, Valentino Rossi cade senza conseguenze

I tempi del sabato non migliorano quelli del venerdì: al comando resta Dovizioso. Il Dottore è nono, Viñales fuori dalla top 10.

17 marzo 2018, 15:20

Terze prove libere senza troppi squilli per quanto riguarda il Gran Premio del Qatar di MotoGP, se non per un importante dettaglio: Maverick Viñales resta fuori dalla top 10 e dovrà conquistarsi la pole position passando dalla Q2.

Il vento e il forte caldo ha infatti pesantemente condizionato la sessione, con i piloti che non sono stati in grado di migliorare i tempi del venerdì. A farne le spese lo spagnolo della Yamaha, solo ventesimo di giornata e costretto al lavoro extra nelle qualifiche. In difficoltà anche Valentino Rossi, caduto a inizio sessione senza conseguenze (a parte la caduta della carena inferiore) ma ammesso in Q2 in virtù del nono tempo del venerdì.

I tempi più rapidi restano quindi quelli di Andrea Dovizioso e Danilo Petrucci (terzo anche al sabato mattina, con Dovizioso settimo). Serve dunque solo ai libri statistici il primo tempo fatto registrare da Johann Zarco.

I tempi:

1 Johann Zarco 1:54.966
2 Jack Miller +0.497
3 Danilo Petrucci +0.702
4 Marc Marquez +0.784
5 Andrea Iannone +0.811
6 Dani Pedrosa +0.864
7 Andrea Dovizioso +1.014
8 Jorge Lorenzo +1.043
9 Valentino Rossi +1.083
10 Cal Crutchlow +1.092
11 Aleix Espargaro +1.165
12 Pol Espargaro +1.294
13 Alex Rins +1.320
14 Esteve Rabat +1.344
15 Hafizh Syahrin +1.683
16 Franco Morbidelli +1.813
17 Alvaro Bautista +1.893
18 Scott Redding +1.909
19 Thomas Luthi +2.080
20 Maverick Viñales +2.152

Libere: vince il caldo, Valentino Rossi cade senza conseguenze