Sei in Archivio

sabato 24 marzo

Un fiume di ragazzi sfila a Washington contro le armi

24 marzo 2018, 20:13

Un fiume di ragazzi percorre le vie di Washington nella «Marcia per le nostre vite», contro le armi, organizzata dai sopravvissuti alla strage di Parkland. Il ricordo di Nicholas, oggi avrebbe 18 anni. Altre manifestazioni sono organizzate in tutti gli Stati Uniti ma anche in Europa. La Casa Bianca elogia «i giovani coraggiosi». «Mi ridate orgoglio per il paese», ha scritto George Clooney agli studenti. L’attore ha donato 500 mila dollari agli organizzatori. Intanto Trump ha emesso un ordine che bandisce le persone transgender dall’esercito americano eccetto che per «circostanze limitate».

TIENE L’ACCORDO M5S-CENTRODESTRA, ELETTI CASELLATI E FICO

Ha retto l’accordo M5s-centrodestra. Roberto Fico (M5S) è stato eletto presidente della Camera: «Garantirò tutti, nessuna forzatura nel dibattito», le prime parole dopo l’elezione. Poi indica tra le priorità il taglio ai costi della politica. Maria Elisabetta Casellati (FI) è la neopresidente del Senato, prima donna a ricoprire questo ruolo. «Servono unità d’intenti e rispetto. Nessun traguardo è più precluso alle donne», dice appena eletta. Salvini: veloci e coerenti, prossimo obiettivo il governo. Martina: «Pd unito, ora saremo forza di minoranza». Renzi: «Ha vinto lo schema "tocca a loro", unico possibile>. Mattarella ha ricevuto i due neopresidenti, poi Gentiloni per le dimissioni. 

 FRANCIA: MORTO IL GENDARME-EROE, FERMATO UN AMICO DEL KILLER

E' morto il gendarme Arnaud Beltrame, 45 anni, l’ufficiale eroe che si era offerto in ostaggio al posto di una donna sequestrata durante l’attacco al supermercato a Trebes, in Francia. Il gendarme si è sposato in punto di morte. La madre afferma: «Oggi mi direbbe "mamma, ho fatto soltanto il mio lavoro"». Fermato a Carcassonne, con l’accusa di associazione terroristica, un minorenne amico dell’assalitore, Redouane Lakdim. Perquisita l’abitazione del killer a Carcassonne, dove gli inquirenti hanno ritrovato una lettera-testamento manoscritta nella quale Radouane Lakdim «fa allusione all’organizzazione dello stato islamico». 

CATALOGNA: PUIGDEMONT LASCIA HELSINKI, TORNA IN BELGIO

L'ex-presidente catalano Carles Puigdemont, contro il quale Madrid ha emesso una nuova richiesta europea di estradizione, ha già lasciato la Finlandia per tornare in Belgio, dove vive da 4 mesi, secondo il deputato finlandese Mikko Karna, uno dei parlamentari che avevano invitato Puigdemont in Finlandia. Non è stato precisato quando e come sia partito. Dopo l’arresto del candidato presidente catalano Jordi Turull il president del Parlament di Barcellona Roger Torrent ha lanciato un appello «a tutti i democratici di Spagna e d’Europa» perché si oppongano alla «repressione» dello stato spagnolo.

GIORNATA NERA IN MONTAGNA, UN MORTO IN TRENTINO

Uno scialpinista trentino di 61 anni è morto travolto da una valanga nel gruppo della Paganella. Tragedia anche sul massiccio della Concarena, nel Bresciano, dove due alpinisti sono precipitati durante un’escursione: uno è morto, sono in corso le operazioni per salvare il secondo. In Valle d’Aosta una valanga è caduta in Val Ferret, sopra Courmayeur, a circa 2.000 metri. Si cercano due persone che, secondo un testimone, sarebbero state travolte. 

VESTITO DA MONACO VIOLENTO' UNA RAGAZZA, ARRESTATO

Vestito da monaco medievale con una tunica nera avrebbe stordito una ragazza a forza di alcolici in discoteca, durante una festa di carnevale, e poi l’avrebbe stuprata in una camera d’albergo. Queste le accuse che hanno portato all’arresto di un 23enne casertano, indagato per violenza sessuale e rapina: i carabinieri di San Giovanni in Persiceto hanno eseguito un ordine di custodia cautelare in carcere. Il 14 febbraio la ragazza si svegliò in hotel senza ricordare nulla.

 P.A: POSSIBILE TAGLIO DIRIGENTI PER AVERE PIU' TRAVET

Meno capi e più dipendenti semplici: se le amministrazioni statali non possono decidere in autonomia di aumentare il numero dei dirigenti possono tuttavia tagliarlo per far posto a dipendenti semplici. Insomma, magari si perde un vertice ma, con lo stesso budget, si acquistano due o più travet non graduati. A stabilirlo sono le linee guida sui fabbisogni di personale, messe a punto dalla ministra Pubblica amministrazione Marianna Madia.

STANOTTE TORNA L’ORA LEGALE, LANCETTE AVANTI DI UN’ORA

Lancette avanti di un’ora: nella notte torna l’ora legale in Italia, che durerà per i prossimi sette mesi. Terna spiega che, per effetto dello spostamento delle lancette degli orologi un’ora in avanti, stima un minor consumo di energia elettrica pari a circa 562 milioni di kilowattora, quantitativo corrispondente al fabbisogno medio annuo di circa 200 mila famiglie. L’ora solare verrà ripristinata nella notte tra il 27 e il 28 ottobre.