Sei in Archivio

DOMENICA 25 MARZO

Allerta terrorismo a Roma: caccia a un tunisino

25 marzo 2018, 21:12

Allerta terrorismo a Roma: caccia a un tunisino

 Rafforzate le misure di sicurezza e antiterrorismo a Roma. In una lettera anonima, recapitata all’ambasciata italiana a Tunisi, si parla di una possibile minaccia terroristica nella Capitale. E’ caccia a Atef Mathlouthi, tunisimo 41enne, sospettato di essere un islamista radicale. A Roma è stata elevata la vigilanza degli obiettivi sensibili, con attenzione alle iniziative religiose della Pasqua. Nel pomeriggio un falso allarme bomba ha provocato la chiusura delle due sedi della Rinascente, controlli hanno dato esito negativo. Francia ancora sotto choc dopo l’attacco di venerdì. Il gendarme-eroe è stato ucciso da pugnalata, lo rivela l’autopsia.

SALVINI:  PROSSIMO PREMIER AL CENTRODESTRA, NOI PRONTI
DI MAIO:  GOVERNO APERTO A TUTTI. L’ALT DI TRAVAGLIO

'Il prossimo premier non potrà che essere indicato dal centrodestrà, scrive su Fb Salvini aggiungendo 'Noi siamo prontì. 'Un governo con 5 stelle? Sì... parzialmentè, dice il capogruppo della Lega Giorgetti, che apre sul reddito di cittadinanza: 'Vediamo se possiamo declinarlo in un altro modò. Di Maio non scarta l’ipotesi di un governo col Carroccio: 'Siamo aperti a tuttì. E Grillo si mostra fiducioso: 'Salvini quando dice una cosa la mantienè. Ma arriva l’alt di Travaglio: 'Se Di Maio va con Lega gli servirà una scortà, avverte. Secondo il dem Martina il tempo degli alibi è finito, 'centrodestra e M5S facciano sapere come governeranno. 'Il lavoro sia tra le priorita», chiede il segretario della Cei Galantino. 

L’EX PRESIDENTE CATALANO PUIGDEMONT FERMATO IN GERMANIA
IN AUTO AL CONFINE CON DANIMARCA. SCONTRI A BARCELLONA

L'ex presidente catalano in esilio Carles Puigdemont, contro il quale la Spagna ha emesso una nuova euro-richiesta di arresto ed estradizione, è stato fermato dalla polizia tedesca e portato nella prigione di Neumunster. In auto al confine con la Danimarca, stava rientrando in Belgio. Il legale ha fatto sapere che Puigdemont si sarebbe consegnato alle autorità una volta rientrato a Bruxelles. La Procura domani deciderà sulla durata della custodia in attesa dell’estradizione. Scontri tra manifestanti e polizia a Barcellona durante una protesta.


ANCORA LANCI DI SASSI CONTRO I TRENI, FERITO MACCHINISTA
FINITO IN OSPEDALE A MILANO. COLPITO TRATTO SESTO S.GIOVANNI

Dopo il treno preso a sassate fra le stazioni di Milano Greco Pirelli e Sesto San Giovanni del 22 marzo, altri due treni sono stati bersagliati ieri all’altezza di Greco con il ferimento di un macchinista di trent'anni. Un paio d’ore dopo c'è stato un nuovo lancio contro un altro convoglio ma questa volta il macchinista fortunatamente non era nella cabina pilota in testa al treno, ma in quella in coda. Sempre ieri altri episodi hanno coinvolto tre convogli Trenord, con vandali in azione a bordo.

 XYLELLA, TORNA ALTO L’ALLERTA UE SUL PROPAGARSI MALATTIA
IN PUGLIA QUASI TREMILA ULIVI INFETTI. IN SPAGNA MANDORLI KO

Torna alta a Bruxelles l’attenzione sulla Xylella,nell’imminenza dell’inizio della stagione di volo dell’insetto responsabile del propagarsi del batterio. In Puglia sono ormai quasi tremila gli ulivi infetti nella fascia di contenimento. Le attività di monitoraggio sono intense, ma i ricorsi al Tar contro il taglio degli alberi ne rallentano la rimozione delle piante malate. L'Italia è già al centro di una procedura di infrazione da parte di Bruxelles per non aver applicato le misure Ue per contrastare l'avanzata del batterio e rischia il deferimento in Corte di giustizia. Situazione critica in Corsica, in Spagna mandorli ko.

ABORTO: 40 ANNI DOPO LA LEGGE FUNZIONA, RESTA IL NODO OBIETTORI
STUDIO, GARANTISCE MENO INTERRUZIONI DI QUELLE RESTRITTIVE

La legge italiana sull'aborto compie 40 anni quest’anno, e rimane tra le più valide al mondo, anche se resta il nodo degli obiettori. L’analisi è degli esperti del Guttmacher Institute americano. Il nostro paese, si legge nel documento, fa parte di quelli che hanno le leggi meno restrittive sull'aborto. Contrariamente a quello che si può pensare, sottolineano gli esperti, a un maggiore proibizionismo non corrisponde un tasso minore, anzi. Nei paesi dove è illegale ci sono in media 37 interruzioni ogni mille donne, dove è permesso 34 ogni mille.

 ATTERRA A LONDRA IL PRIMO VOLO DIRETTO AUSTRALIA-EUROPA
PARTITO DA PERTH, E’ ARRIVATO A HEATHROW 17 ORE DOPO

Australia ed Europa hanno accorciato le distanze. In sole 17 ore - un terzo del tempo che occorreva fino ad oggi per coprire una distanza di quasi 15 mila km - un Boeing della Qantas ha compiuto, senza nemmeno uno scalo, la tratta Perth-Londra. Partito alle 19 di sabato da Perth, nell’Australia occidentale, con oltre 200 passeggeri il Boeing 787-9 Dreamliner è atterrato allo scalo di Heathrow dopo 17 ore. Una 'rotta rivoluzionarià, ha commentato il ceo di Qantas, Alan Joyce.