Sei in Archivio

via trento

Cibi ricongelati più volte e impasti coperti coi sacchi per i rifiuti: chiusa attività

25 marzo 2018, 13:04

Cibi ricongelati più volte e impasti coperti coi sacchi per i rifiuti: chiusa attività

La zona è quella di via Trento, l'attività artigianale quella già finita nel mirino nell’ottobre 2017, con una chiusura per gravi violazioni igienico sanitarie. Ma la prima volta evidentemente non è bastata e nei giorni scorsi è arrivato il bis: nuova chiusura immediata disposta dal Reparto di Polizia Annonaria Amministrativa di Parma,insieme al Servizio Igiene Alimenti e Nutrizione del Servizio Sanitario Regionale. 
Durante gli abituali controlli, gli ispettori sono arrivati in via Trento e hanno trovato numerose violazioni delle norme igienico sanitarie, tra cui la carenza di pulizia nell’area di produzione, pareti  di un  congelatore verticale sporche e all’interno numerosi alimenti residui (parti di kebab su spiedo) decongelati cotti e ricongelati, non protetti e dunque a contatto con confezioni di alimenti confezionati congelati.
 
Ma nello stesso frigorifero sono stati anche rinvenuti numerosi impasti per la pizza ricoperti da sacchetti neri per i rifiuti, alimenti non protetti in modo idoneo e conservati in sacchetti per uso non alimentare.
 
Infine, nel laboratorio, a temperatura ambiente e quasi a livello del pavimento, sono stati rinvenuti contenitori con pezzi di carne non idoneamente conservati.  Gli alimenti sono stati sequestrati, l'attività chiusa ed è stata inviata comunicazione alla Procura di Parma ed al settore competente del Comune di Parma per i passi successivi.