Sei in Archivio

CASTELLARANO

Litiga con un "rivale" in amore e lo minaccia con una pistola: denunciato 27enne di Modena

Il giovane si è presentato all'appuntamento, vicino a un cimitero, assieme a due amici, denunciati a loro volta

25 marzo 2018, 21:40

Un 27enne di Modena e due amici di Sassuolo sono stati denunciati dai carabinieri: durante una lite con un 25enne di Baiso (Reggio Emilia) ha estratto una pistola, minacciandolo di morte. La lite è avvenuta vicino al cimitero di Roteglia, frazione di Castellarano. Fra il 27enne e la vittima c'erano dei dissapori. In particolare, il 27enne è fidanzato con l'ex ragazza del 25enne reggiano: la relazione è finita ma, secondo il giovane modenese, i due ex sono ancora in contatto. Il reggiano, inoltre, era accusato di aver picchiato un amico del suo rivale, in discoteca. Quello che doveva essere un incontro "per chiarirsi", vicino al cimitero della frazione di Castellarano, è finito con la violenza. 
Il 27enne si è presentato con due amici, un 28enne e un 23enne di Sassuolo; il reggiano è arrivato in auto a sua volta accompagnato da un amico. Secondo quanto denunciato dal giovane reggiano, dalle parole grosse i due contendenti sono arrivati alle mani. Durante la lite, il modenese ha preso dall'auto una pistola e ha minacciato di morte la vittima dell'aggressione. Il giovane reggiano è fuggito e ha chiamato i carabinieri. I militari hanno intercettato l'auto del terzetto. L'aggressore è titolare di un porto d'armi per uso sportivo, che ora potrebbe essergli revocato; l'arma - che non è stata trovata - potrebbe essere una scacciacani. I tre modenesi sono stati denunciati con l'accusa di concorso in minaccia aggravata e porto abusivo di armi.