Sei in Archivio

CATANZARO

Costituzione: Carosi, rischio parole scritte se non compresa

Vicepresidente Consulta: cittadino deve percepirne i valori

26 marzo 2018, 16:00

(ANSA) - CATANZARO, 26 MAR - "La nostra Costituzione è una delle più belle sotto il profilo dei diritti fondamentali, ma se non c'è la percezione da parte del cittadino dei valori cui si richiama la Carta fondamentale, quegli stessi valori rischiano di rimanere solo parole scritte e di non essere vissuti così come voleva il costituente". Lo ha detto il vicepresidente della Corte costituzionale, Aldo Carosi, incontrando a Catanzaro gli studenti del liceo classico "Galluppi" nell'ambito del progetto "Viaggio in Italia: la Corte costituzionale nelle scuole". Secondo Carosi, "occorre stare molto attenti ad apportare modifiche a quella parte di Costituzione che racchiude i diritti fondamentali perché effettivamente riassume quanto di meglio veniva dalle istanze secolari maturate sul sangue della gente, su gravi drammi collettivi. Non sono parti facilmente riscrivibili. La parte relativa all'organizzazione dello Stato è sempre migliorabile e la stessa Costituzione ne prevede già una certa flessibilità".

© RIPRODUZIONE RISERVATA