Sei in Archivio

primopiano

Tusk, 14 Stati Ue espellono diplomatici russi

26 marzo 2018, 22:10

BRUXELLES - "Come seguito" di quanto deciso al vertice Ue della settimana scorsa, in risposta all'attacco di Salisbury "oggi già 14 Stati membri hanno deciso di espellere diplomatici russi". Così il presidente del Consiglio europeo Donald Tusk, spiegando che "altre espulsioni non sono da escludere nei prossimi giorni e settimane".   "Restiamo critici nei confronti delle azioni" di Mosca, ma nonostante questo, "oggi noi europei, assieme ai russi, piangiamo le vittime del tragico rogo nella Siberia occidentale", ha aggiunto Tusk, che oggi si trova a Varna (Bulgaria), assieme al presidente della Commissione europea Jean Claude Juncker per un vertice col presidente turco Erdogan.

© RIPRODUZIONE RISERVATA