Sei in Archivio

ROMA

Regeni: Anm, Csm non censuri diritto critica di Zucca

Possibili conseguenze su esercizio giurisdizione, vigileremo

27 marzo 2018, 22:10

(ANSA) - ROMA, 27 MAR - Non diventi censura la pratica aperta dal Csm sul sostituto pg della Corte d'appello di Genova Enrico Zucca dopo le polemiche seguite alle parole del magistrato in riferimento ai fatti del G8. Lo chiede l'Anm. "Pur nel rispetto delle prerogative dell'organo di autogoverno e al di là di ogni valutazione di merito nelle varie sedi - rileva l'Anm - nel richiamare il perimetro di applicabilità dell'art. 2 della legge sulle guarentigie, chiediamo che tale ultimo strumento venga utilizzato nei limiti previsti dalla norma e che non si trasformi in un veicolo di censura del diritto di critica e della libera manifestazione del pensiero, con possibili conseguenze sull'esercizio della giurisdizione". Si tratta di diritti "riconosciuti a tutti i cittadini e dunque anche ai magistrati, pur nei limiti del rispetto del codice etico, che richiama ad equilibrio e continenza, nel rispetto delle Istituzioni. Vigileremo costantemente affinché i predetti diritti vengano sempre garantiti".

© RIPRODUZIONE RISERVATA