Sei in Archivio

news

De Vincenti, politica coesione non si tocca

28 marzo 2018, 16:30

De Vincenti, politica coesione non si tocca
ROMA - "Nonostante la Brexit, le politiche di coesione devono restare in cima al programma dell'Europa e quindi nel prossimo bilancio Ue le risorse per la coesione non devono diminuire. Tanto per essere chiari, il Governo italiano ritiene inaccettabile sia lo scenario in cui la riduzione è tale che restano Fondi strutturali solo per i Paesi dell'Est sia lo scenario che lascia fondi solo alle regioni meno sviluppate". Così il ministro per la Coesione territoriale e il Mezzogiorno Claudio De Vincenti al convegno internazionale organizzato a Bologna dalla Regione Emilia-Romagna sul tema "La politica di coesione per il futuro dell'Europa". "Le risorse devono essere tali che tutte le regioni europee possano usufruire dei Fondi strutturali, naturalmente in misura diversa a seconda della situazione economica e sociale in cui ognuna di esse si trova. Questa è la linea che il 12 aprile porterò a Lussemburgo, al Consiglio Ue dedicato alla coesione", ha detto De Vincenti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA