Sei in Archivio

pasqua

L'appello di Corsini: «Chi vuole accogliere un agnellino?»

di Mara Varoli -

29 marzo 2018, 20:38

«L'agnello a Pasqua? No grazie». E' così per molte persone che al piccolo animale appena svezzato, ancora attaccato al seno materno, preferiscono mettere nel piatto ben altre ricette. Anche Maurizio Corsini dell'associazione «Diritti degli animali», da dieci anni a Parma, non ama l'agnello con le patate. Meglio in un bel prato verde. Quest'anno ha comprato venti maschietti da un pastore e li ha salvati dal macello. E non è il primo anno che lo fa, tant'è che il suo recinto di Vigatto è ormai pieno, per cui cerca qualcuno che possa ospitare un agnellino: «Gli agnelli in questo periodo vengono strappati alla mamma per essere macellati - spiega Corsini -: soprattutto i maschi, appena svezzati, perché le femmine vengono tenute per la riproduzione. E io ogni anno vado dai pastori a comprane un certo numero per salvarli dalla macellazione. Ma il luogo in cui li tengo è diventato troppo piccolo per tutti, per cui avrei bisogno di aiuto: cerco persone che possano ospitare un agnellino, anzi sarebbe meglio due se è possibile. Sono bellissimi e per loro serve un posto sicuro e protetto. Un rifugio per questi piccoli animali, che convivono tranquillamente con altri animali. E costano poco perché mangiano solo fieno. Gli agnellini saranno regalati dal sottoscritto a chi li vorrà adottare, serve solo un posto sicuro che verificherò di persona».
Pasqua non è lontana, per cui chi può accogliere un agnellino si faccia avanti. Così Maurizio Corsini ne potrà salvare tanti altri.

Per informazioni: 3687766604 oppure dottcorsini@alice.it o associazionedirittianimali@gmail.com

© RIPRODUZIONE RISERVATA