Sei in Archivio

SANT'ILARIO

La casa era un magazzino di false griffe: senegalese aggredisce i finanzieri

Il 25enne è stato arrestato nella zona di Gattatico dopo la fuga dalla sua casa, che era stata perquisita dalle Fiamme Gialle

29 marzo 2018, 18:15

La casa era un magazzino di false griffe: senegalese aggredisce i finanzieri

Un 25ene del Senegal è stato arrestato dalla Guardia di Finanza di Reggio Emilia dopo aver aggredito due militari delle Fiamme Gialle che avevano perquisito la sua abitazione a Sant'ILario, trovando oltre cento capi d’abbigliamento contraffatti, per un valore sul mercato di circa 20mila euro.
I finanzieri erano arrivati a controllare l’appartamento dopo indagini sulla merce falsificata venduta al mercato settimanale di Reggio. Il 25enne, alla vista dei militari, ha reagito violentemente ed è poi fuggito. Il giovane è stato però rintracciato poco dopo nel territorio del comune di Gattatico e arrestato per resistenza e violenza a pubblico ufficiale, oltre che per commercio di merci recanti marchi contraffatti.
Si tratta di falsi marchi Nike, Adidas, Fred Perry, Napapijri, K-way, Colmar, Louis Vuitton, e Moncler. Nei giorni scorsi la Finanza reggiana aveva fatto un altro sequestro, consistente in una partita di oltre 2.500 capi di abbigliamento contraffatti, del valore sul mercato di circa 100mila euro, cui si è risaliti individuando il laboratorio in cui sono stati prodotti in Puglia, nella provincia di Barletta-Andria-Trani.