Sei in Archivio

ROMA

Ostia: reporter, "ci dissero 'ecco che succede se rompete'"

Testimonia in aula giornalista aggredito 7/11 da Roberto Spada

30 marzo 2018, 17:30

(ANSA) - ROMA, 30 MAR - "Di quella giornata ho sopratutto il ricordo di un ragazzo, credo un passante, che mentre ci allontanavamo sanguinanti ci disse: 'questo è quello che vi succede se venite a rompere a Ostia'". E' un passaggio della testimonianza resa in aula da Daniele Piervincenzi, il giornalista Rai aggredito con un suo collega il 7 novembre scorso da Roberto Spada e Ruben Alvez Del Puerto. Rispondendo alle domande del pm Giovanni Musarò, il giornalista della trasmissione "Nemo-nessuno escluso", ha ricostruito cosa avvenne dentro e fuori la palestra gestita dall'esponente del clan Spada ed ha spiegato che Spada ad un certo punto ha preso da dentro la palestra un manganello: "Era un po' inquietante. Era inaspettato perché lui cambiava spesso atteggiamento, in alcuni momenti sembrava più arrabbiato, in altri dialogava o mi prendeva in giro. Ad un certo punto ha cominciato a guardarsi intorno, poi mi ha colpito improvvisamente con una testata. Per un momento non ho visto più nulla, poi ho sentito il manganello sulla schiena".

© RIPRODUZIONE RISERVATA