Sei in Archivio

calcio

Inghilterra: paura per l'ex milanista Wilkins, ricoverato in coma

31 marzo 2018, 17:20

E’ ricoverato in condizioni critiche a Londra a causa di grave problema cardiaco l’ex capitano della nazionale inglese Ray Wilkins. Secondo quanto riferito dalla moglie Jackie al Daily Mirror, l’ex centrocampista che giocò anche tre stagioni nel Milan avrebbe subito un arresto cardiaco la scorsa notte in casa e sarebbe caduto. Portato in ospedale, il St.Georgès University Hospital, è stato posto in coma indotto e ricoverato in terapia intensiva. «Sono molto preoccupata, la situazione è davvero grave», ha detto al giornale la moglie.
Wilkins, 61 anni, vanta 84 presenze nella nazionale dei Tre leoni, di cui fu capitano per dieci volte, e nella sua lunga carriera ha militato soprattutto al Chelsea e al Manchester United, prima di passare al Milan nel 1984, disputando in rossonero oltre 70 partite. Lasciato il calcio giocato nel 1997, è diventato allenatore, ricoprendo a lungo il ruolo di vice al Chelsea, collaborando anche con Gianluca Vialli e Carlo Ancelotti. Ultimamente è diventato opinionista tv.

© RIPRODUZIONE RISERVATA