Sei in Archivio

BAGHDAD

Isis: 6 donne turche condannate a morte in Iraq

Dopo altre 15 con stessa nazionalità e una tedesca in febbraio

03 aprile 2018, 13:30

Sei donne turche sono state condannate a morte in Iraq perché riconosciute colpevoli di avere collaborato ad attacchi compiuti dall'Isis contro civili e forze di sicurezza irachene. Lo ha reso noto una fonte giudiziaria di Baghdad, aggiungendo che una settima imputata è stata condannata all'ergastolo. Durante il processo le sette donne hanno ammesso di essere entrate in Iraq dalla Siria al seguito dei loro mariti, miliziani dello Stato islamico. La maggior parte hanno detto di avere portato con loro anche i figli. Dopo la sconfitta dell'Isis, lo scorso anno, si sono consegnate ai Peshmerga curdi. Lo scorso febbraio altre 15 donne turche, tra i 20 e i 50 anni, erano state condannate a morte per gli stessi reati. Lo stesso era successo in precedenza ad una cittadina tedesca, mentre una francese di origine nordafricana era stata estradata in Francia.