Sei in Archivio

Migranti, Israele sospende intesa Onu su espulsioni

Ieri la smentita dell'assenso dell'Italia ai ricollocamenti

03 aprile 2018, 08:30

(ANSAmed) - TEL AVIV, 3 APR - Benjamin Netanyahu ha sospeso la realizzazione dell'intesa con l'Alto commissariato dell'Onu per i rifugiati per il ricollocamento in Paesi occidentali di migliaia di migranti africani che sono in Israele. In nottata il premier ha scritto su Facebook di essere sensibile alle reazioni critiche mosse dagli abitanti dei rioni poveri di Tel Aviv dove i migranti sono concentrati. Oggi, ha aggiunto, vi fara' un sopralluogo: ''Intanto sospendo la realizzazione dell'accordo''. Ieri peraltro Paesi indicati da Netanyahu come esempio di una possibile destinazione dei migranti - fra questi Italia e Germania - hanno smentito di aver dato alcun assenso all'intesa fra Israele e l'Alto commissariato dell'Onu.

© RIPRODUZIONE RISERVATA