Sei in Archivio

MILANO

Fuori Salone: City Scraps, da scarti racconto della città

'Noi siamo quello che gettiamo per terra' dice ideatore progetto

04 aprile 2018, 14:50

(ANSA) - MILANO, 4 APR - "Noi siamo quel che gettiamo per terra": ne è convinta Tipi Metropolitani, azienda milanese che si presenta al prossimo Fuori Salone con "City Scraps" ("Scampoli di città"), un'iniziativa di "urban art" basata sulla raccolta e l'assemblaggio di scarti rinvenuti nelle strade delle principali città del mondo. "Per capire una città e tutto quel che vi accade - spiega Federico Pisanty, ideatore del progetto - non c'è nulla di più veritiero degli scarti che ne emergono, dalle strade e dai marciapiedi: scampoli di ogni tipo che abbiamo raccolto, selezionato e riassemblato in un elegante packaging trasparente. A sorprendere è la scoperta che ciò che è stato rinvenuto in tutte le città fin qui "setacciate" - Milano, Londra, Parigi e Barcellona - rivela uno "stato d'animo" della metropoli allo stesso tempo irrequieto e creativo". Miscelando reperti di marchi locali identificativi - tovagliolini di locali, biglietti di eventi, brandelli di packaging di boutique alla moda - e rimasugli di "vita comune" - mozziconi, tappi, biglietti del metrò e così via - per Pisanty "si riesce ad ottenere un "mix and match" affascinante e schizofrenico, proprio come le città nelle quali sono stati raccolti". Come delle capsule del tempo i ""City Scraps" da un lato sono oggetti che, nella loro semplicità ed eleganza, raccontano meglio di ogni altro souvenir (cartoline, spille, adesivi e altri gadget vari) la città visitata; dall'altro sono un efficace strumento di "antropologia urbana", in quanto riescono a riassumere in pochi centimetri quadrati, come vivono gli abitanti delle città coinvolte nel progetto".

© RIPRODUZIONE RISERVATA