Sei in Archivio

MILANO

Sparatoria nel Bergamasco: è stata una fredda esecuzione

Il killer ha poi controllato che le vittime fossero morte

05 aprile 2018, 15:20

(ANSA) - MILANO, 5 APR - Maurizio Novembrini, fratello minore di Carlo, freddato ieri con la compagna Maria Rosa Fortini a Caravaggio (Bergamo), dopo aver sparato al fratello e alla donna si sarebbe sincerato di averlo veramente ucciso avvicinandosi al corpo con modalità da esecuzione mafiosa. Quattro i colpi sparati alla coppia. E' uno dei particolari emerso dalle indagini dei carabinieri che hanno recuperato l'arma del delitto il cui movente non è ancora certo. La famiglia Novembrini in passato aveva avuto contatti con ambienti malavitosi tanto che la vittima era un ex sorvegliato speciale, reduce dal 41 bis.

© RIPRODUZIONE RISERVATA