Sei in Archivio

primopiano

Da Ue 12,65 milioni per pmi innovative, 28 sono italiane

08 aprile 2018, 14:10

Da Ue 12,65 milioni per pmi innovative, 28 sono italiane
BRUXELLES - Sono 257 le piccole e medie imprese europee provenienti da 31 Paesi diversi che riceveranno dall'Unione europea un totale di 12,65 milioni di euro per portare i propri prodotti innovativi sul mercato. Dopo la Spagna, dove hanno sede 45 pmi selezionate, con le sue 28 aziende l'Italia è il secondo Paese per quantità di imprese scelte nel quadro del Consiglio europeo per l'innovazione.    Per l'Italia, la regione con il gruppo più numeroso di pmi finanziate è l'Emilia-Romagna (9), seguita dalla Lombardia (7). Seguono poi a distanza altre nove regioni: tre di queste vedono due aziende selezionate (Piemonte, Toscana e le province autonome di Trento e Bolzano), le restanti una sola (Marche, Calabria, Valle d'Aosta, Liguria, Veneto e Basilicata).   Ognuno dei 253 progetti selezionati (alcune aziende li hanno presentati insieme) riceverà 50mila euro provenienti dal programma Ue Horizon 2020 per realizzare il proprio business plan, oltre a tre giorni di formazione specifica offerta dall'Unione.   La maggior parte delle aziende selezionate opera nei settori della sanità, dell'ingegneria e dell'informatica, con progetti che vanno dall'uso dell'energia solare per l'illuminazione stradale a nuovi strumenti di diagnosi per le apnee nel sonno.   Le aziende che saranno selezionate anche per la seconda fase del finanziamento riceveranno fra mezzo milione a 2,5 milioni di euro per testare i propri prodotti e portarli sul mercato.    

© RIPRODUZIONE RISERVATA