Sei in Archivio

MOSTRE

Visioni pop di Sasha Torrisi: da Carosello alla tv dei giorni nostri

08 aprile 2018, 22:38

«Pop vision» di Sasha Torrisi è la nuova mostra visibile fino al 30 aprile nello lo spazio espositivo LaZona, presso il Centro Cinema Lino Ventura.
Le opere raccontano in chiave Pop l’Italia dei grandi cambiamenti dal dopoguerra ad oggi. Non una semplice riflessione dell’artista bensì un’analisi articolata sulle profonde trasformazioni della nostra società dall’ esordio delle trasmissioni tv, il 3 gennaio 1954, ad oggi, secondo una vera e propria esperienza che intreccia la storia della nostra società con il lessico della Pop Art, passando dal primo palinsesto televisivo “Non è mai troppo tardi” che insegna a leggere e scrivere, all’intrattenimento con il quiz “Lascia o Raddoppia”, che riempie le serate di tutti gli italiani, alla prima pubblicità che compare solo nel 1957, con “Carosello”.
Sasha Torrisi, conosciuto per essere voce e chitarra della famosa rock band italiana “TIMORIA” con la quale realizza 4 album e calca importanti palchi come quello del Festival di Sanremo, cresce in ambito pittorico nello studio dell’artista Marco Lodola dal quale impara le tecniche della Pop Art. Le sue opere hanno una forza cromatica esuberante legata alle modalità narrative fumettistiche, ma rielaborano personaggi e dettagli fino all’astratto.
Sembra che i soggetti siano indiscussi protagonisti di un immaginario Pop storyboard: si stagliano da una liquida realtà metafisica in una dimensione asettica, levigata, fluorescente, oltre la realtà delle cose. Un ritmo compositivo energico e frenetico che scaturisce dalle esperienze musicali acquisite generando uno stile unico. Ha esposto in tutto il mondo con notevole interesse di pubblico e critica. r.ar.