Sei in Archivio

ROMA

Orlando, bene toni ma proposta Di Maio poco credibile

E non credo condizioni per intesa di governo, posizioni distanti

09 aprile 2018, 16:10

(ANSA) - ROMA, 9 APR - "Al di là degli esiti politici, bisogna apprezzare che i toni cambino perché i toni hanno avvelenato il dibattito democratico. Ma un conto è migliorare le modalità di dialogo, un altro sono i fatti concreti perché quelli non si possono basare sui tatticismi. E non so se ci siano le condizioni" per un'intesa di governo, "ho forti dubbi, partiamo da posizioni molto distanti. È molto difficile pensare a una collaborazione se non convergere su singoli punti". Lo dice il ministro Andrea Orlando (Pd) a Circo Massimo su Radio Capital. "Ma quello che rende poco credibile Di Maio è dire se c'e Salvini mi rivolgo a Salvini, se c'è il Pd mi rivolgo al Pd. Di Maio parla di contratto alla tedesca ma parte da slogan. Se vuole assumere ruolo e credibilità dovrebbe iniziare a dire qual è la sua agenda. La discussione perlomeno sarebbe più seria", sottolinea.

© RIPRODUZIONE RISERVATA