Sei in Archivio

bassa reggiana

Abusi su minore disabile: scarcerato tra le polemiche, ora la condanna a 5 anni

10 aprile 2018, 15:16

E’ stato condannato a cinque anni e quattro mesi in abbreviato il 21enne di origine pachistana finito a processo a Reggio Emilia per violenza sessuale nei confronti di un ragazzo disabile di meno di quattordici anni.
Il pm Maria Rita Pantani aveva chiesto una condanna a otto anni per il giovane, reo confesso. Il Gup Luca Ramponi ha riqualificato il reato da violenza sessuale ad atti sessuali con minori.
I fatti risalgono all’estate scorsa, nella Bassa reggiana. L'iniziale decisione del Gip di Reggio Emilia Giovanni Ghini di concedere i domiciliari al 21enne aveva suscitato proteste, con una manifestazione davanti al tribunale contro la decisione del giudice. Il pachistano era stato poi mandato in carcere dopo il ricorso della Procura.