Sei in Archivio

CAGLIARI

Morte atleta di triathlon, lente Procura e Nas Cagliari

Olandese era deceduto a Pula, verifiche su certificati medici

10 aprile 2018, 19:40

(ANSA) - CAGLIARI, 10 APR - La Procura di Cagliari ha aperto un fascicolo e chiesto ai carabinieri del Nas degli accertamenti sulla morte di Jean Willem Koleman, 54 anni, nato ad Atene ma di nazionalità olandese, deceduto a causa di un infarto e successivo annegamento mentre partecipava alla gara di triathlon Challenge Sardinia il 27 ottobre scorso a Pula, nel sud Sardegna. Gli specialisti dell'Arma stanno accertando se siano state rispettate tutte le procedure previste per la gara, dalla presenza dei medici, alle visite precedenti alla competizione, fino ad arrivare al luogo in cui sono stati svolti gli accertamenti clinici. La Procura intende capire se la morte del 54enne poteva in qualche modo essere evitata, o comunque verificare se il suo stato fisico fosse stato attentamente valutato dai medici prima di dargli l'ok per partecipare alla gara. Al momento nel registro degli indagati non risulterebbero iscritti. Una competizione impegnativa la Challenge Sardinia, 1,9 chilometri a nuoto, 90 in bicicletta e 21 di corsa. L'atleta olandese si era appena tuffato in mare quando accusò il malore. Fu subito soccorso e trasportato a riva dagli organizzatori. Per più di un'ora l'equipe medica della manifestazione e poi il personale del 118 gli praticò il massaggio cardiaco, utilizzando anche un defibrillatore, nel tentativo di rianimarlo ma non ci fu nulla da fare. (ANSA).

© RIPRODUZIONE RISERVATA