Sei in Archivio

NEW YORK

Usa: guardia nazionale arriva a confine con Messico

Tre Stati inviano 1600 uomini. Trump ne vuole 2000-4000

10 aprile 2018, 18:10

(ANSA) - NEW YORK, 10 APR - La Guardia Nazionale e' arrivata nella zona al confine con il Messico. Si tratta dell'ultima misura di Trump per far fronte a quella che lui stesso ha definito la crisi dei migranti. La stretta contro l'immigrazione illegale e' stata firmata la settimana scorsa e prevede l'utilizzo della forza militare per difendere i confini nazionali. L'iniziativa e' stata immediatamente accolta con favore da Texas, Nuovo Messico e Arizona, i tre stati piu' vicini al Messico, mentre la California, governata da un democratico, continua a nicchiare. I rispettivi governatori si sono impegnati a garantire 1600 militari. Il presidente Trump ha disposto il dispiegamento da 2000 a 4000 uomini.

© RIPRODUZIONE RISERVATA