Sei in Archivio

35a giornata

Frosinone, Palermo (e Bari) pareggiano: sospiro di sollievo per il Parma Risultati e classifica

14 aprile 2018, 19:07

Alla fine, è andata bene così. Pareggio del Parma (Leggi) ieri con il Cittadella che avrebbe potuto favorire Frosinone e Perugia, impegnate oggi in casa. Entrambe in vantaggio, sono state recuperate nel finale. Discorso analogo per il Bari, che avrebbe potuto raggiungere i crociati: doppio vantaggio per la squadra di Grosso, poi raggiunta dal Pescara. 

Risultati della 35a giornata

Brescia- Carpi 1-1
Empoli - Pro Vercelli 3-2
Entella - Avellino 1-1
Frosinone - Spezia 1-1
Novara - Ternana 0-3
Palermo - Cremonese 1-1
Perugia - Venezia 1-1
Pescara - Bari 2-2
Salernitana - Cesena 1-1

Foggia-Ascoli 3-0 (ieri)

Parma-Cittadella 0-0 (ieri)

Classifica

Empoli 70
Palermo 59
Frosinone 59 
Parma 57 
Bari 55
Perugia 54 
Cittadella 51 
Venezia 51 
Foggia 49 
Carpi 49 
Spezia 47 
Salernitana 43 
Cremonese 42 
Brescia 42 
Avellino 40 
Novara 39 
Pescara 39 
Cesena 38 
V.Entella 37 
Ascoli 36 
Ternana 33 
Pro Vercelli 30 

Frosinone-Spezia (La partita)

Frosinone e Spezia pareggiano 1-1 (0-0) andando a segno, entrambe, su calcio di rigore nella ripresa. Il Frosinone è passato in vantaggio con Dionisi al 13' dopo tocco di mano di Giani su tiro di Kone. Il pareggio di Pessina al 48' a seguito di trattenuta di Maiello sullo stesso Pessina. Sempre nel secondo tempo Ammari, già ammonito, è intervenuto fallosamente su Crivello lanciato in contropiede, l'arbitro Minelli ha chiaramente portato la mano sul taschino per ammonirlo di nuovo ma ha lasciato proseguire il gioco per il vantaggio. Successivamente non ha più sventolato il cartellino giallo e poi ovviamente il rosso allo spezzino con Longo che, di questo, si è lamentato con il quarto uomo. Nel primo tempo meglio lo Spezia - traversa di Pessina, sempre lui - con il Frosinone in campo con l’inedito 4-3-1-2 in difficoltà a far scorrere la palla. Nella seconda parte giallazzurri padroni del campo e chiare occasioni da rete non concretizzate.

Palermo-Cremonese (La partita)

Il Palermo non riesce a vincere nemmeno contro la Cremonese e pareggia 1-1 al Barbera. Partita equilibrata all’inizio. I rosanero non riescono a incidere e allora ci prova la Cremonese. Al 22' gol annullato a Garcia Tena per posizione di fuorigioco, il calciatore ospite aveva superato Pomini con un colpo di testa. Al 27' aumenta la pressione dei rosanero che dopo un duetto Coronado-Aleesami vedono lo stesso norvegese portarsi alla conclusione con un rasoterra velenoso che sfiora il palo alla sinistra di Ujkani.
A inizio ripresa il Palermo parte forte ma incredibilmente ancora con Gnahorè, servito da Nestorovski in area, non trova lo specchio della porta. Al 16' rosanero in vantaggio con Coronado che spinge la palla da in porta dopo una violenta conclusione di Rispoli che Ujkani non trattiene. Ma al 38' Scamacca batte il portiere rosanero in spaccata e gela un "Barbera" che già pregustava un successo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA