Sei in Archivio

SCUOLA

Gli studenti adottano le statue di Parma. E le fanno parlare al telefono

17 aprile 2018, 23:05

Immaginatevi una telefonata con Giuseppe Garibaldi. Mentre passeggiate tranquilli in centro, la suoneria vi sorprende e, giusto un paio di squilli, eccolo in linea. «Ciao sono io, l’eroe dei due mondi». E' ciò che capiterà in piazza Garibaldi e in altri luoghi della città: è il progetto «TT Talking Teens - Le Statue Parlano!» ideato e prodotto dall’associazione culturale «Echo - Education Culture Human Oxygen» e realizzato con la collaborazione dei ragazzi di dieci scuole superiori del territorio. Questo il titolo di copertina dell'inserto Scuola in edicola con la Gazzetta al mercoledì. E ancora, i progetti del Marconi e dell'Itis da Vinci, la lezione di Rizzolatti al Conservatorio, i premi di BankMeApp, la gita del Bodoni a Milano e Educare alle differenze: gli spettacoli al teatro al Parco. E se volete pubblicare foto e articoli sull'inserto Scuola, scrivete a scuola@gazzettadiparma.net o a mvaroli@gazzettadiparma.net.