Sei in Archivio

MARTEDI' 17 APRILE

Il carcere: "Vallanzasca libero". Ma il Procuratore dice no

17 aprile 2018, 21:19

L'equipe di osservazione e trattamento del carcere di Bollate apre alla 'liberazione condizionalè per Renato Vallanzasca che ha avuto 'un cambiamento profondò e 'non potrebbe progredire con altra detenzionè. No del Pg: 'Non c'è stato ravvedimentò. Un giudice brasiliano ha imposto una serie di misure restrittive a Cesare Battisti e alla moglie Joice Lima, per avere fornito un indirizzo falso in occasione del loro matrimonio. Ai due è stato ritirato il passaporto, oltre alla proibizione di lasciare Cananeia o uscire di casa dopo le 22 e all’obbligo di presentarsi una volta al mese alle autorità locali.

SALVINI APRE ALLA CASELLATI, ATTESA PER LE MOSSE DEL COLLE
MARTINA, 3 PROPOSTE SU POVERI, FAMIGLIA, LAVORO. SI' DEL M5S

Ancora tutto fermo nella partita relativa al governo, in attesa della decisione di Mattarella per superare lo stallo. Si fa strada l’ipotesi di un mandato esplorativo e Salvini apre alla Casellati, presidente del Senato. Quanto ad una 'figura terzà come premier, dice, 'se fosse qualcuno in gamba che sottoscrive un programma che condivido, perchè no? A differenza di Di Maio non dico o governo io o non si fa nientè. In casa M5s, incontro fra Di Maio e Casaleggio. Il Foglio online rivela che 'il programma elettorale sul sito del movimento è completamente diverso da quello che c'era a febbraiò. Dal Pd tre proposte di Martina su povertà, famiglie e lavoro. M5s: sono utili.

GLI ISPETTORI OPAC ENTRANO A DUMA, TROVATA UNA FOSSA COMUNE
I RUSSI, C'E' IMPIANTO CHIMICO. GENTILONI: ITALIA NON NEUTRALE

Gli ispettori dell’Opac sono entrati a Duma per indagare sul presunto attacco chimico del 7 aprile scorso. Sempre a Duma oggi sarebbero stati trovati una fossa comune con 30 cadaveri ed un laboratorio chimico che i russi dicono essere dei miliziani. Il premier Gentiloni alla Camera ha definito 'inaccettabile l’uso delle armi chimichè sostenendo che la risposta è stata 'motivata, mirata e circoscrittà. E l’Italia 'non è neutrale, ma coerente alleato degli Usa. Giro di vite di Trump sui rifugiati siriani: solo 44 accolti da ottobre. Ma la Corte Suprema cancella parte di una legge sulle espulsioni facili.

MACRON: "FERMARE EGOISMI, C'E' RISCHIO GUERRA CIVILE EUROPEA" 
MERKEL:  "ENTRO GIUGNO RIFORME UE CON PARIGI, PACCHETTO FORTE"

Il capo dello Stato francese Macron, all’Europarlamento, ha messo in guardia dal 'rischio di una sorta di guerra civile europeà a causa degli egoismi nazionali, sottolineando che 'la risposta è l’autorità della democrazia non la democrazia autoritarià. Per la cancelliera tedesca Merkel 'la Germania darà un proprio contributo autonomo, e troveremo entro giugno una soluzione comune con la Francià in termini di riforme dell’eurozona. 'Metteremo in piedi un pacchetto fortè su difesa comune, diritto d’asilo, solidità finanziaria e unione bancaria.

L’ITALIA RIPARTE, MA RESTA FANALINO DI CODA IN EUROLANDIA
BOERI: SINDACATO NON GUARDA AL LAVORO MA AMMICCA AL POPULISMO

Il Fmi rivede al rialzo le stime di crescita per l’Italia: dopo il +1,5% del 2017, il pil 2018 salirà dell’1,5%, +0,1% sulle previsioni di gennaio. Per il 2019 crescita confermata all’1,1%. L'Italia resta però fanalino di coda di Eurolandia (Germania +2,5%, Francia +2,1% Spagna +2,8%). Per il Fmi inoltre Italia e Spagna dovrebbero ridurre il debito. In calo la disoccupazione, ma ancora sopra il 10%. Per Gentiloni 'quando si ricomincia a correre e l’economia ricomincia a tirare, è sempre merito di famiglie, imprese e comunita». Il presidente dell’Inps attacca i sindacati: 'mostrano sempre più attenzione a ciò che è fuori dal mondo del lavoro. Ma dovrebbero sapere che i populismi hanno sempre portato alla distruzione dei corpi intermedi, come lorò.

NUOVI DOCUMENTI SU ILARIA ALPI, POSSIBILE RIAPERTURA DEL CASO
INTERCETTAZIONE IN ATTI PROCURA FIRENZE. LA MADRE:  NON MI ILLUDO

Nuovi documenti inediti potrebbero riaprire l’indagine relativa all’omicidio della giornalista del Tg3 Ilaria Alpi e dell’operatore Miran Hrovatin, avvenuta il 20 marzo del 1994 a Mogadiscio. Si tratta di intercettazioni che risalgono al 2012 tra soggetti somali che in Italia parlavano della morte della Alpi e del cameraman, tra le carte di un’inchiesta della Procura di Firenze su un traffico di camion dismessi dell’Esercito italiano verso la Somalia. La madre di Ilaria 'prende attò, ma non commenta 'perchè mi sono illusa troppe voltè.