Sei in Archivio

turismo

Tour gratuiti patrocinati dal Comune: è "guerra" fra le guide turistiche

18 aprile 2018, 11:22

Scoppia in città la guerra delle guide turistiche. Pomo della discordia, una serie di tour partiti il 2 aprile, con il patrocinio del Comune.
Il motivo della polemica? Si tratta di visite che vengono «pagate» con una mancia a discrezione del turista, anche se sono condotte da guide diplomate. «Sarai tu a decidere il prezzo alla fine del tour sulla base di quanto ti è piaciuto», recita il sito di «Maestro», che le organizza.
L'iniziativa ha suscitato una levata di scudi da parte delle altre guide turistiche, che la giudicano «poco trasparente» e «segnale di una mancanza di professionalità». Di parere diverso l'assessore comunale al Turismo, Cristiano Casa: «L'iniziativa di Maestro è legittima, lecita e innovativa».

(L'articolo completo sulla Gazzetta di Parma in edicola.)

Sulla vicenda Sandro Campanini, consigliere comunale del Partito Democratico, ha presentato un'interrogazione alla Giunta "per conoscere le motivazioni che hanno portato il Comune a concedere patrocinio e vantaggi economici a un'iniziativa turistica privata". "Non intendo esprimere un giudizio generale sulle strategie operative di un soggetto privato, né ho titolo per verificare questioni di tipo giuridico, ma chiedo di sapere se il Comune, prima di dare il proprio patrocinio e contributo economico, era al corrente di tale modalità di "utilizzo" delle guide turistiche e se la condivide. Chiedo inoltre se il Comune si rapporta con le guide turistiche abilitate per conoscere il loro parere sullo sviluppo del turismo a Parma e se intende incontrarle per ascoltare il loro punto di vista su questa vicenda". 

© RIPRODUZIONE RISERVATA