Sei in Archivio

L'ESPERTO

Termovalvole: se non si usa il riscaldamento si paga solo la quota fissa

di Mario Del Chicca* -

19 aprile 2018, 16:47

  il quesito  

Ho un negozio sfitto da anni con il riscaldamento centralizzato che non uso... l'amministratore continua a farmi pagare le spese di riscaldamento E' vero che avrei dovuto portare la relazione di un termotecnico? 
A.C.


Le spese relative al riscaldamento dei condomini con impianto centralizzato sono sempre state oggetto di discussioni dato anche l'importo notevole delle stesse. Da sempre, prima delle disposizioni di legge recentemente adottate, il riparto delle spese avveniva secondo le tabelle millesimali di riscaldamento che erano in sostanza proporzionali al volume riscaldato. A Parma se il riscaldamento non veniva utilizzato, come nel caso della lettrice della Gazzetta, la quota di riscaldamento poteva essere ridotta nella misura prevista dal regolamento condominiale o, in mancanza, fino al 50%. Con l'introduzione delle nuove regole è cambiato tutto. I Dlgs 102/2014 e 141/2016 hanno recepito, all'italiana, la normativa europea e hanno imposto, tranne i casi di esenzione, l'istallazione delle valvole termostatiche e la contabilizzazione del calore. In pratica si paga una quota fissa o calore involontario (che può andare fino al 30%) e una quota secondo i consumi (calore volontario).
La quota secondo i consumi è a nostro avviso motivo di iniquità perché gli appartamenti al piano terra e all'ultimo piano vengono penalizzati in quanto disperdono non solo lateralmente, come i piani intermedi, ma anche verso il seminterrato o verso il sottotetto. Nel caso della nostra lettrice avrebbe dovuto pagare solo la quota fissa, in base ai millesimi di riscaldamento, e nulla per la parte a consumo in quanto le valvole termostatiche non avrebbero segnalato alcun apporto di calore dai corpi scaldanti. Se non sono state istallate le valvole, come nel nostro caso, bisogna dimostrare all'amministratore che in effetti non c'è stato nessun consumo per l'unità non locata.

Mario Del Chicca - Presidente Confedilizia Parma


Inviate le vostre domande su fisco, lavoro, casa, previdenza a esperto@gazzettadiparma.net